domenica 22 dicembre 2013

InfoJobs.it

Il lavoro sarà svolto part time dal lunedì alla domenica, con riposo infrasettimanale. La ricerca è rivolta a candidati preferibilmente di età compresa tra i 18 e i 29 anni. Generalmente le assunzioni avvengono con contratto di apprendistato. Gli interessati alle future assunzioni e alle offerte di lavoro presso i ristoranti McDonald’s possono candidarsi dalla pagina web Lavora con noi dell’azienda, registrando il proprio curriculum vitae nell’apposito form e rispondendo ai singoli annunci. addetti vendita con esperienza almeno biennale in realtà analoghe, conoscenza del settore e dei prodotti principali, doti di iniziativa e predisposizione al contatto con il pubblico ottimo utilizzo PC, disponibilità immediata. I candidati sono preferibilmente automuniti.

Si tratta di offerte di lavoro presso aziende private, che comprendono anche le richieste di personale diversamente abile ai sensi della L. 68/99. I cittadini interessati ad un'offerta lavorativa, qualora in possesso dei requisiti, possono candidarsi presentandosi personalmente presso il Centro per l'Impiego di iscrizione e producendo il modulo di candidatura debitamente compilato. La Provincia di Roma sta sperimentando inoltre procedure di candidatura on-line attraverso Porta Futuro , il nuovo servizio della Provincia. E' necessario per ora recarsi a Porta Futuro e richiedere login e password. Ricevute le credenziali di accesso ci si può candidare a tutte le offerte di lavoro proposte dai Centri per l'Impiego direttamente on-line.

Le norme sul collocamento ordinario sono state profondamente innovate negli ultimi anni. In particolare, sono state conferite alle Regioni e alle Province le funzioni e i compiti relativi al collocamento e alle politiche attive del lavoro. Sono state semplificate le procedure di collocamento e introdotte misure per agevolare l’inserimento nel mercato del lavoro. È stato infine consentito l’ingresso dei privati nell’attività di mediazione tra domanda e offerta di lavoro. Tra i gli strumenti predisposti in questo ambito rientrano i Centri per l’Impiego (CPI) , strutture pubbliche gestite a livello locale dalle Amministrazioni Provinciali.

Secondi i dati dell’Inps nel 2013 si è assistito ad un boom di richieste di indennità di disoccupazione; oltre 1,4 milioni di domande di indennità di (che dal 2013 ha preso il nome di Aspi) nei primi 9 mesi del 2013. Vale a dire, +27,7% rispetto allo stesso periodo del 2012. Più nello specifico le domande di disoccupazione presentate nei primi 9 mesi del 2013 (che si riferiscono a licenziamenti avvenuti entro il 31 dicembre 2012) sono state 1.431.627 rispetto alle 1.121.277 dello stesso periodo del 2012. Solo nel mese di settembre ne sono arrivate oltre 180mila.

Lo stesso – racconta Manna – accade per l'impresa, che usufruisce di due finanziamenti. Se ha meno di 250 dipendenti può chiederci un finanziamento identico al ragazzo con il vincolo di fare un percorso di formazione specifico (linguistico, professionale, su uno specifico software, etc.) ma anche di inserimento nelle cultura del luogo. Un livello di formazione non standardizzata ma che aiuti il ragazzo a entrare in quel contesto socio-lavorativo. Se l'impresa ha più di 250 dipendenti, possiamo erogare un corso di formazione linguistica al ragazzo che parte. Stiamo chiudendo accordi con il Goethe e con il British Council e possiamo fare dei corsi sia prima della partenza, sia in loco”.

Nessun commento:

Posta un commento